Il giorno della memoria: conoscere per non dimenticare - Il 27 gennaio vengono ricordate le vittime dell’olocausto
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Spataro su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Spataro Attualità 27/01/2016 27/01

    Il giorno della memoria: conoscere per non dimenticare

    Il 27 gennaio vengono ricordate le vittime dell’olocausto

    27 gennaio: un giorno che non va dimenticato perché dedicato alla memoria delle persone che sono state espatriate, deportate in un Paese a loro sconosciuto, dove individui crudeli desideravano solo ucciderli in modo spietato.

    Di solito si puniscono delle persone in conseguenza di determinati comportamenti che non si sarebbero dovuti modificare. Ma questa povera gente non aveva fatto proprio nulla. Mai dato fastidio, né importunato nessuno. Ma a questa mezza specie di “uomo” – Adolf Hitler – stava simpatica solo la sua razza, quella ariana. Aveva un credo politico molto affermato su questa razza: era perfetta in quanto aveva una carnagione chiara, una famiglia perfetta… in più la parola “ariano” (dal sanscrito “arya” che significa nobile, puro), secondo lui lo rispecchiava pienamente e supponeva che ebrei, portatori di handicap, di deficit, a volte anche le donne, non fossero degni della sua grande etnia. Proprio per questi motivi vennero uccisi milioni di persone, anche per il colore diverso della pelle, per la diversità religiosa o per un pensiero diverso da quello della sua “fondazione”, ovvero i nazisti.
    Anche in Italia ci fu questo fenomeno con a capo il fascista Benito Mussolini. Era un grande amico e alleato di Hitler, al punto da favorirgli qualsiasi massacro.

    Ogni anno vengono ricordati i 6 (alcuni affermano anche 15/20) milioni di ebrei, ma nessuno pensa per quale motivo c’è stato questo genocidio, questo sterminio, o a cosa sia successo prima.

    Nicholas Flocco


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi