#dantedì #ioleggoDante - 25 Marzo 2020
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Spataro su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Spataro Cultura 26/03 26/03

    #dantedì #ioleggoDante

    25 Marzo 2020

    Guidati a distanza dalla prof. di Italiano abbiamo vissuto questa Giornata dedicata alla lettura dell’Opera del Sommo Poeta  leggendo del materiale guidato e strutturato che ha illustrato la motivazione dell’iniziativa e la scleta di questa data perchè il 25 marzo è il giorno in cui inizia il viaggio ultraterreno di Dante.  È stato ricordato Dante come il Padre della lingua italiana e come l’autore della Divina Commedia attraverso la proposta di alcuni passi celebri dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso. Crediamo che questa iniziativa sia molto importante soprattutto per i giovani che vogliono approfondire le proprie conoscenze sulla letteratura italiana e per chi ancora non la conosce molto bene, cioè riscoprire le origini del nostro Paese che ci hanno portato ad essere quello che siamo oggi. Ovviamente non è  un’iniziativa solo per i giovani, ma coinvolge tutti perché è importante conoscere uno dei più grandi autori della letteratura italiana. Tra l’altro in questo periodo difficile che stiamo vivendo, essendo costretti a stare a casa, possiamo sfruttare il tempo per approfondire il passato del nostro Paese, leggendo proprio le opere di Dante o di tantissimi altri autori italiani. Speriamo che questo giorno celebrato per la prima volta in onore di Dante possa essere un inizio positivo per tutti i giovani per scoprire non solo questo poeta, ma anche altri poeti che hanno creato la cultura italiana e che sono simbolo della nostra patria. Alcuni alunni hanno espresso la riflessione sul fatto che l’Inferno di Dante faccia pensare alla situazione di emergenza sanitaria che stiamo vivendo in questi giorni. Altri alunni hanno trovato di grande rilievo l'iniziativa di leggere i versi di Dante alle 12.00,  o con video e/o streaming online,  in modo da avere un popolo totalmente unito. Maria Sara scrive che questa Giornata è molto significativa perché anche se non fisicamente a scuola e insieme, attraverso internet, si è riusciti a viverla ugualmente e il suo augurio è quello che l’anno prossimo il Dantedì sia celebrato nell’aula reale e non in quella virtuale, tutti insieme.

     

    Classe IIIA e IIIB S.S.I Grado Gissi

    di Redazione Spataro


    Parole chiave:

    cultura , cultura

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi